Manutenzione di siepi, alberature, piante

Siepi, alberature, piante di alto fusto e ogni altro tipo di vegetazione
Indichiamo brevemente alcuni riferimenti normativi in materia, sotto integralmente riportati.

  • Art. 10 – Alberi, rami e siepi Regolamento per la convivenza civile
    1.I proprietari dei terreni confinanti con le strade comunali, vicinali e di uso pubblico, marciapiedi e piste ciclabili sia all'interno che all'esterno dei centri abitati del Comune di Feltre, devono provvedere a mantenere le siepi, alberature ed altri tipi di vegetazione, ivi comprese le piante di alto fusto, permanentemente regolati in modo tale da evitare restringimenti della strada, marciapiedi e piste ciclabili, garantire la visibilità e la sicurezza della circolazione, assicurare la piena visibilità e leggibilità della segnaletica dalla distanza e dall'angolazione necessarie. Devono altresì ridurre opportunamente o tagliare le piante che per età, altezza, stato vegetativo e collocazione possano interessare la sede pubblica in caso di caduta parziale o totale o in caso di eventi atmosferici tipo vento, neve, ecc. anche se eccezionali o imprevisti. Per le piante di particolare pregio, vanno ottenute le previste autorizzazioni presso l'Ufficio Tecnico comunale .
    2.Chi esegue lavori di taglio e potatura rimuove e smaltisce tempestivamente gli scarti e residui vegetali. È vietato l'abbruciamento, tranne i periodi in deroga come disciplinati dalle disposizioni vigenti.
    3.I proprietari, gli amministratori o i conduttori dei fondi confinanti con aree soggette a pubblico transito rimuovono fogliame, fiori, alberi o rami rinsecchiti o comunque lesionati che possano interessare il piano stradale, pedonale o ciclabile.
    4.Le superfici erbate ubicate in centro urbano vanno tagliate almeno 2 volte nell'arco dell'anno e comunque per un numero idoneo di volte in modo che sia mantenuto il decoro dell'area e sia evitato il proliferare e lo stanziamento di insetti ed animali vari.
    5.Chi viola le disposizioni del presente articolo è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da € 25,00 ad € 250,00. nonché al tempestivo ripristino del decoro dei luoghi provvedendo direttamente, fatta salva l'azione sostitutiva dell'amministrazione con spese a carico del proprietario/i. 
    Ai sensi dell'art. 45 del Regolamento a questo articolo è applicabile la diffida amministrativa, che consiste in un invito rivolto dall'accertatore al trasgressore e all’eventuale responsabile in solido, a sanare la violazione. L'invito è contenuto nel processo verbale di accertamento redatto al termine degli atti di cui all’articolo 13 della legge 24 novembre 1981, n. 689 "Modifiche al sistema penale", notificato agli interessati ai sensi del successivo articolo 14 e nel quale deve essere indicato il termine, non superiore ai dieci giorni, entro cui uniformarsi alle prescrizioni. La diffida amministrativa non è rinnovabile, né prorogabile. Essa non opera in caso di attività svolta senza autorizzazione, licenza, concessione, permesso o nulla osta comunque denominato.L'autore della violazione non può essere diffidato nuovamente per un comportamento già oggetto di diffida nei cinque anni precedenti.
  • Taglio piante linee aeree elettriche

Ditta ENEL - DIVISIONE INFR. E RETI - macro area territoriale nord est- Zona di Belluno effettuerà il taglio a carico della vegetazione arborea ed arbustiva ostacolante il normale esercizio delle linee elettriche aeree a media e bassa tensione. Trattandosi di interventi connessi alla manutenzione necessaria ad assicurare l'efficienza e la sicurezza delle aree di pertinenza e per l'eliminazione di atri rischi per la pubblica incolumità, gli interventi potranno essere realizzati in qualsiasi periodo dell'anno.

  • Ordinanza n. 400 di Veneto Strade SpA  dal 31 ottobre 2016 al 31 ottobre 2017 i proprietari dei terreni confinanti con le strade gestite da Veneto Strade devono mantenere siepi, alberature, comprese le piante di alto fusto ed ogni altro tipo di vegetazione, permanentemente regolate in maniera da evitare restringimenti della carreggiata, garantire la visibilità e la sicurezza della circolazione, assicurare la piena visibilità e leggibilità della segnaletica stradale. 16ORD 400VenetoStrade16_17avviso.pdf (130.85 KB)

 

 

  • ordinanza del Sindaco di Feltre n. 216 del 17/11/2012 Taglio piante interferenti con la sede ferroviaria

Tutti i proprietari, conduttori o detentori a qualsiasi titolo di aree o di fondi rustici, aree di pertinenza a fabbricati e di altra destinazione d’uso, confinanti con i tracciati della ferrovia situati nel territorio del Comune di Feltre, nell’ambito delle proprie fasce di competenza e nel rispetto di eventuali vincoli paesaggistici o ambientali esistenti, devono  provvedere costantemente:
1. al taglio dei rami che si protendono oltre il proprio confine verso la ferrovia, degli alberi e delle piante radicate che potrebbero, in caso di caduta, interferire con l’infrastruttura ferroviaria creando possibile pericolo per la pubblica incolumità e l’interruzione di pubblico servizio ferroviario;
2.  rimuovere immediatamente, con tutte le cautele e avvertenze del caso, alberi, ramaglie e terriccio, qualora caduti sulla sede ferroviaria dai propri fondi per effetto di intemperie o per qualsiasi altra causa;
3. adottare tutte le precauzioni e gli accorgimenti atti ad evitare qualsiasi danneggiamento e/o pericolo e/o limitazione della sicurezza e della corretta fruibilità delle sedi della ferrovia confinanti con i propri fondi, così come previsto dagli artt. 52 e 55 del D.P.R. 753/80;(leggi l'ordinanza)

  • Veneto Strade con
  • Art. 28 Regolamento Edilizio Comunale -Decoro

L'art. 28 del regolamento edilizio comunale prevede che gli spazi non edificati devono rispettare nel loro aspetto il decoro urbano (leggi il comunicato dell'8 agosto 2003).

  • Abbattimento di piante ad alto fusto -Vincolo Ambientale

Ai sensi del vigente Codice in materia di tutela di beni paesaggistici (Dlgs 42/2004 e successive modifiche) si ricorda che  il taglio (abbattimento) degli alberi ad alto fusto nel Comune di Feltre è soggetto a vincolo ambientale e necessita della relativa autorizzazione. La modulistica può essere scaricata dal sito dedicato. Per ulteriori informazioni rivolgersi all'U.O. Urbanistica.

  • Codice della Strada -Fasce di rispetto

Gli articoli dal 16 al 19 del vigente Codice della Strada ed i relativi articoli del Regolamento di Esecuzione fissano le fasce di rispetto in rettilineo e le aree di visibilità lateralmente alle strade, nelle intersezioni, nelle curve fuori dai centri abitati e le fasce di rispetto ed aree di visibilità nei centri abitati (vedi articoli) da rispettare per qualsiasi tipo di costruzione, recinzione, piantagione, deposito.

  • Distanze per gli alberi tra confini privati

Le distanze per gli alberi e le siepi tra confinanti privati sono regolati dagli articoli dal n. 892 all'899 del Codice Civile. Si ricorda che la Polizia Locale non è competente ad intervenire per dirimere controversie private.(vedi gli articoli del Codice Civile)

allegato: 

tipologia: